WHY CREATIVITY MATTERS

“Fate grandi contenuti. E se sono buoni, la gente li condividerà”. È la tesi di Andrew Canter, global CEO BCMA che ha moderato la tavola rotonda internazionale al Summit OBE 2016, ed è la regola alla base di ogni strategia di comunicazione, tanto più di Branded Content & Entertainment. Per fare grandi contenuti, la creatività è un ingrediente essenziale. E non solo perché ‘creativo è bello’ ma soprattutto perchè la creatività impatta positivamente sul business e sui risultati aziendali. È cio’ che ha dimostrato Philip Thomas, Chief Executive Officier dei Lions Festivals durante il recente ‘leadership series’ workshop organizzato dalla BCMA a Londra lo scorso 30 marzo dimostrando la diretta correlazione tra creatività e ROI, l’impatto che la creatività ha nello sviluppo del business e svelando cosa si nasconde dietro i progetti creativi che hanno ottenuto un tale successo. La discussione è proseguita con Claire Postans, Creative Director, Jamie Oliver Ltd, Richard Pattinson, SVP Content, BBC StoryWorks, James Morris, Global Head, MediaCom Beyond Advertising , Ben Kerr, Chief Strategy Officer, Somethin’ Else, Max Garner, Head of Content, The StoryLab

La creatività è un asset centrale per la crescita del business. Usando la creatività si può ottenere un ritorno economico incrementando le vendite e aumentando i prezzi. Grandi marchi internazionali come Mc Donald’s e Heineken hanno studiato il ritorno sugli investimenti delle loro campagne a cui era stato assegnato un premio per la creatività e la diretta correlazione tra creatività e crescita del valore economico è impressionante :  +54% per le campagne vincitrici di Mcdonald’s (VS quelle che non hanno ottenuto nessun premio) e +45% per Heineken.

[...]

L'accesso al contenuto è riservato ai soli associati OBE.
Se sei un associato effettua il login nel form a lato, altrimenti scopri come associarti.

Log in with your credentials

Forgot your details?