LA FRUIZIONE DELLA RADIO: CAMBIAMENTI IN ATTO

A seguito del lockdown gli ascolti radio hanno subito a livello generale un calo del 17%, dovuto in particolare a un calo importante dell’ascolto da autoradio, passato dal 54.1% al 28.1%, per il considerevole minore utilizzo delle automobili da parte delle persone.

Si nota però come la fruizione del mezzo si sia spostata su altri device: è aumentata ad esempio la fruizione della radio in tv dal 19% al 26.4%, e dell’utilizzo di apparecchi e strumenti di ascolto radiofonici dal 39.1% al 43.3%.

Interessante poi per gli investitori, l’aumento del tempo di permanenza, con un aumento di fruizione settimanale dal 33.5% al 36,4%. Interessante il segmento app e siti di radio, dove il tempo speso medio giornaliero aumenta addirittura del 61%.

Log in with your credentials

Forgot your details?