I segreti per vincere. D&AD 2015 Juror Insights

Negli ultimi anni, sempre più festival dedicati alla creatività, al marketing e alla comunicazione hanno introdotto la categoria Branded Content & Entertainment, riconoscendo qualità, valore e interesse verso i progetti realizzati. Non stupisce quindi che dal 2015 la D&AD, la community di creativi che celebra il meglio del design e della pubblicità, che conferisce ogni anno un premio riconosciuto a livello globale, i D&AD Award, abbia scelto di introdurre questa nuova categoria.

Tratto dall’edizione globale del 2015 del Best of Branded Content Marketing (BOBCM), che cura, co-crea, racconta e pubblica le più recenti teorie e i contenuti realizzati dai brand, dai professionisti e dagli accademici di tutto il mondo che utilizzano, ideano , distribuiscono il branded content, l’articolo che segue racconta l’esperienza del festival dal punto di vista di chi deve giudicare i progetti e assegnare i premi. Rispondendo ad alcune domande, i giurati del D&AD del 2015 della categoria Branded Film Content & Entertainment hanno fornito utili indicazioni sulle caratteristiche che ricercano in un branded content, cosa deve avere un progetto per vincere il premio D&AD Pencil, quale sfida hanno dovuto affrontare nell’adempiere il proprio compito e cosa si aspettano di trovare in futuro.

[...]

L'accesso al contenuto è riservato ai soli associati OBE.
Se sei un associato effettua il login nel form a lato, altrimenti scopri come associarti.

Log in with your credentials

Forgot your details?