ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI 2024

In uno scenario estremamente positivo per il branded entertainment (BE), che nel 2023 registra una crescita di mercato del 6%, con investimenti totali per oltre 650 milioni di euro (vs  619 mln nel 2022) e 8,4 brand su 10 che hanno dichiarato di aver realizzato almeno un progetto di BE, si è aperta ieri, giovedì 4 aprile 2024, la decima Assemblea Annuale dei soci di OBE – Osservatorio Branded Entertainment, la prima e unica associazione nazionale di riferimento nel settore del branded entertainment, nata nel 2013 e diventata Impresa sociale nel 2021.

10 anni che hanno portato OBE a ricoprire un ruolo sempre più centrale nel settore, grazie all’intensa attività di ricerca, formazione ed eventi, finalizzata alla divulgazione della cultura del BE come decisiva leva strategica per la comunicazione integrata di marca.

Rappresentativa dei più importanti brand e operatori della filiera, con 76 associati a fine marzo 2024, OBE  chiude in positivo un 2023 particolarmente significativo con l’ampliamento delle sue aree di lavoro e l’organizzazione di incontri considerati oggi appuntamenti rilevanti per l’intero comparto: la nona edizione di “OBE Summit, il principale evento annuale sul BE e durante il quale vengono assegnati gli OBE Honor Award,  la seconda edizione di “Give your brand a voice”, il primo evento in Italia sul branded podcast, in collaborazione con OBE Podcast Committee, e il nuovo “OBE Be Next Gen”, riservato ai futuri professionisti  di questa industry. A questi si aggiungono gli eventi in partnership, come “BE SHORT” dedicato ai Branded Short Movies organizzato con Giffoni Innovation Hub, in collaborazione con DCA/Digital Cinema Advertising, e “BC&E Festival in collaborazione con ADC Group.

 Strategico il lavoro di ricerca dell’Hub Insight per le analisi di mercato (Market Scenario Italia, Branded Podcast) e supportate da un sistematico monitoraggio dei principali casi italiani e internazionali di BE (622 progetti analizzati nel 2023, di cui 347 italiani e 275 internazionali) e dallo studio sulla loro efficacia (attraverso gli strumenti OBE TV Tracking sui programmi televisivi e Co.BRA sui video digital). Quest’anno, inoltre, è stato sviluppato un importante approfondimento verticale sul food & beverage, settore che vanta i maggiori investimenti sul BE, i cui risultati sono stati condivisi nell’evento “The Evolution of Taste”, realizzato in collaborazione con Brandstories e Lavazza.

 Il 2023 ha visto proseguire il programma di formazione offerto da OBE Academy, che annovera il Master in BC&E (realizzato in collaborazione con UPA Academy) e l’organizzazione di numerose occasioni di networking, di confronto e workshop per la divulgazione del BE, come “The Brand Factor” (in partnership con Connexia), per raccontare i migliori casi di BE internazionali, e “BreakfaStories” (in partnership con PHD e Ciaopeople), per commentare i principali trend di mercato con i protagonisti del settore.

In linea con la sua mission di Impresa Sociale e in collaborazione con altre Associazioni, OBE ha partecipato a progetti finalizzati alla sensibilizzazione rispetto alle tematiche DE&I. Tra questi la realizzazione della campagna “Showreal” (ideata in collaborazione con Valore D, Fondazione Diversity e YAM112003), per sensibilizzare sulla rappresentazione nella pubblicità delle persone con disabilità, e la partecipazione al progetto “United for respect(realizzato con UNA, ADCI e IAB), sul tema delle molestie di genere e del gender GAP che ha visto l’attivazione di un tavolo interassociativo per creare un piano di lavoro concreto volto a garantire una cultura e un ambiente di lavoro inclusivi e rispettosi di tutte le persone.

OBE ha inoltre lavorato attivamente sul tema della regolamentazione, con la partecipazione a eventi istituzionali legati al mercato dell’Audiovisivo e alle attività indette da AGCOM sul tema degli Influencer. In particolare, ha preso parte alla consultazione e al tavolo tecnico per l’emanazione delle linee guida sugli Influencer, organizzando, in collaborazione con lo studio legale Gatti Pavesi Bianchi Ludovici, il convegno “Regole per gli influencer – le nuove linee AGCOM”, che ha visto la partecipazione di Massimiliano Capitanio, Commissario AGCOM – Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.

«Il 2023 è stato per OBE un importante anno di crescita. Abbiamo consolidato le attività di ricerca, formazione e divulgazione sul branded entertainment e intensificato la nostra attenzione verso le nuove generazioni e i futuri protagonisti della comunicazione di marca – afferma Simonetta Consiglio, Direttrice Generale di OBE – Festeggiamo 10 anni in cui abbiamo giocato un ruolo fondamentale sul mercato italiano nel promuovere e sviluppare il branded entertainment come leva strategica per la comunicazione integrata di marca, capace di rispondere alle esigenze di un mercato sempre più sfidante, mantenendo al centro i valori della sostenibilità e dell’inclusione e promuovendo una cultura del branded entertainment responsabile  e trasparente».

 Obiettivo per il 2024 è continuare a crescere affrontando al meglio le nuove sfide competitive dettate dai continui cambiamenti sociali e tecnologici, come l’intelligenza artificiale, favorendo lo sviluppo di una cultura del branded entertainment rispettosa dei consumatori e lo scambio e la creazione di sinergie tra gli associati, insieme a un’intesa attività di ricerca, formazione sempre aggiornata e il monitoraggio costante dei progetti realizzati in Italia e nel mondo.

 «La nostra missione per il 2024 è proseguire il nostro percorso di crescita insieme ai nostri associati, rafforzando la cultura del branded entertainment sul mercato attraverso la costruzione di un sistema di comunicazione sempre più responsabile e attento e cercando di comprendere in anticipo le opportunità offerte dalle nuove tecnologie – afferma Laura Corbetta, Presidente di OBE – Nel corso di questi 10 anni l’Osservatorio ha ampliato gli ambiti di studio e arricchito la propria attività di ricerca, impegnandosi su importanti fronti, come la Diversity, Equity & Inclusion e quello della regolamentazione dell’influencer marketing, acquisendo una forte esperienza grazie all’importante dialogo aperto con i nostri associati che partecipano attivamente alle varie attività proposte».

 L’Osservatorio sta già lavorando al programma di attività 2024. Oltre all’immancabile appuntamento con l’OBE Summit 2024 in programma il 5 settembre, sono già in agenda per il prossimo 10 aprile “Gen Z & Gamification” (in collaborazione con 2WATCH e UniCredit Start Lab), dedicato all’evoluzione del branded entertainment nel mondo gaming, e per il 28 maggio la terza edizione di “Give your brand a voice”, che rappresenta un’importante occasione per fare il punto sul podcast nella comunicazione di marca. Fra le partnership è confermata quella con ADC Group per la 6°edizione del BC&E Festival (15, 18 e 19 aprile 2024).

Log in with your credentials

Forgot your details?